bilancio_comune-previsioneAbbiamo apprezzato la stesura del Bilancio di Previsione, redatto secondo il Modulo N°4 per il Bilancio Finanziario Missioni e Programmazione, che finalmente ci ha consentito di entrare in profondità su alcune poste di Bilancio, che nelle precedenti stesure risultavano di una più difficile lettura, non prevedendo la  attuale chiarezza impostavi.

Rimangono a mio giudizio ancora poco chiare alcune spese di Missioni, tipo Acquisto di Beni e Servizi, Altre spese Correnti,  Spese/Entrate per Conto Terzi e partite di giro.

Sicuramente  agli uffici che lo hanno redatto, sono occorsi ben più di 15 giorni, che sono il tempo concesso a noi consiglieri  per indagarlo in ogni suo aspetto e a mio giudizio, risultano essere  pochi anche i minuti concessi per esprimere osservazioni  complete su una Partita di così rilevante importanza.

Con tali difficoltà, alcuni dati più di altri attirano la nostra attenzione che di seguito vengo ad esplicitare:

La sollecitazione, come del resto anche nel precedente Bilancio previsionale fattavi e da voi disattesa,  in merito ,alle Previsioni di Partesanzioni-amministrative Corrente , con riferimento alle Sanzioni amministrative del codice della Strada, e al Recupero dell’Evasione tributaria.

A tal proposito sottopongo alla  vostra attenzione e a quella di tutto questo Consiglio , che , come peraltro risulta dal prospetto 5 Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità, nel quinquennio 2011-2015, l’ammontare di tali Crediti risulta pari sì ad una percentuale del 15,78% ma ad uno sconvolgente valore totale di 3.578.637 euro.

Sollecitazione quindi del collegio a monitorare tale partita con la massima attenzione ed in caso di mancate entrate da Voi previste contabilmente, a fare una puntuale ed attenta verifica entro il 31.Luglio.2017.

Altra raccomandazione importante da non trascurare vi viene fatta ,sempre dall’Organo dei revisori, riguardo alle previsioni di cassa, visto ” il ricorso all’anticipazione di tesoreria effettuato nel corso dell’anno 2016”. Raccomandazione molto importante per una Amministrazione,  che grazie a magie contabili ha chiuso il bilancio con un saldo CONTABILE positivo di 1.476.072,65 euro, che solo nel 2014 risultava essere positivo per  8.483.389,79 euro, con una perdita secca della disponibilità di cassa pari a 7.007.317 di euro, e quindi sicuramente comprendiamo l’invito fattovi dall’Organo dei Revisori ,per un’Amministrazione che nel corso dell’ultimo quinquennio, procede con un indebitamento medio pari a 13.779.450  euro.

Speriamo quindi, ma credendoci poco, che anche Voi riusciate a farvi carico e comprensione della preoccupazione nostra e revisori-dei-conti-cdei Revisori dei conti.

O  continuerete a non passare all’incasso? E a penalizzare tutti i cittadini virtuosi vincolando in eterno una quota dell’avanzo di amministrazione?

Che provvedimenti avete in cantiere per mantenere un equilibrio economico –finanziario, impegnandovi nella riscossione delle sanzioni amministrative del codice della strada e, al recupero dell’evasione tributaria sulla tari e sulla tasi?

Vi facciamo inoltre notare che risulta ancora alta la quota pari a 700.000,00 euro prevista  dagli oneri sui permessi a costruire, con buona pace dei propositi del “basta cemento”.

Evidentemente  l’antico vizio di  far cassa con vendite e consumo del territorio è duro a morire.

Non sfugge alle vostre forche neanche il patrimonio pubblico messo a reddito.

In questa occasione il Collegio come invece fece per gli scorsi bilanci, nulla osserva sulle spese  riguardanti palestre e campi sportivi che a fronte di proventi pari a 43.339,26 euro  impegnano il pubblico  per un totale di spesa di 224.772,11, euro facendo sospettare più ad acquisti, che a sostegni alle attività socialmente utili,

Concludendo voglio sottoporre alla attenzione di questa Amministrazione che in ogni occasione parla , anche attraverso i Media, di sviluppo di Turismo ,e Sviluppo Economico, che la cifra prevista per il Turismo risulta essere di soli 383.929 euro, di cui la maggior parte è come spesa del personale. Mentre per lo Sviluppo economico è prevista la splendida cifra di 161.108 euro anche qui con prevalenti spese del personale  Tralascio la vergognosa cifra da Voi prevista per il commercio.

Ultima nota ,che rivolgo soprattutto al Sindaco, che proviene dal sociale è la voce prevista alla missione 12, che reputo assolutamente scandalosa e di nessuna attenzione alle fasce deboli di questa città, pari ad un intervento previsto per gli ANZIANI  di 61.900 euro nell’anno-
E per finire una ultima domanda:  “Il fondo di contenzioso  accantonato per il 2017 pari a 50.000,00 euro, in che modo è stato determinato? siete sicuri di averlo stimato in giusta misura?”

DICHIARAZIONE DI VOTO

Per quanto riguarda quindi la  nostra. dichiarazione di voto,

PER TUTTE LE  MOTIVAZIONI DA NOI PECEDENTEMENTE ESSPLICITATE, siamo a dichiararvi un forte e deciso NO.

Aggiungendo nel contempo, secondo quella che è la nostra. convinzione,  che il mancato raggiungimento del Bilancio di Previsione 2017, PURTROPPO PER VOI E PER LA CITTA’ DI SESTRI LEVANTE, Bilancio assolutamente irraggiungibile e prevalentemente contabile con scarsissima liquidità e  mancanza di idee propositive concrete, unitamente al Piano di chiusura della Via Aurelia, così fortemente osteggiato dalla  gran parte della cittadinanza di Sestri Levante, nonostante le  Vostre convinzioni, saranno le colonne portanti della sconfitta di questa Amministrazione, alle prossime elezioni Amministrative del 2018.